Uniti, nella preghiera – III domenica di avvento: LA GIOIA CUI TUTTI ASPIRIAMO

Pubblicato giorno 11 dicembre 2021 - In home page

“Perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena”

Si celebra la domenica della gioia, Dio ci invita ad essere lieti, ci avvolge nel suo abbraccio gioioso, filiale e fraterno; da folla, interlocutori di Giovanni il Battista diventiamo un popolo, da massa indefinita ci avviciniamo a Lui.

Noi siamo il Volto di Dio.

Come prepararci ad accogliere Gesù?

Il battezzatore ci suggerisce di entrare nella logica del dare: “Chi ha due tuniche ne dia a chi non ne ha, e chi ha da mangiare, faccia altrettanto”, ci indica una strada che tutti possiamo percorrere, quella della solidarietà e della condivisione; ci chiede di metterci in gioco.

Con entusiasmo cogliamo la Sua Presenza dentro la nostra storia, dentro i nostri giorni, nella ferialità, nella semplicità della vita umana e quotidiana.

Restituiamo perché dare a chi non ha è semplicemente restituire.

UN ESERCIZIO E UNA PREGHIERA – restituire, nella semplicità della vita quotidiana

Che vita è la mia? Come posso mettere in pratica quello che Giovanni il Battista mi chiede? Dove posso trovare la forza necessaria?

“Un motivo di gioia è l’invito che una famiglia (papà, mamma e tre bimbi piccoli) mi ha fatto il giorno dell’Immacolata: “Vieni a pranzo da noi il giorno di Santo Stefano? Però non venire a mani vuote!” “Certo! Cosa porto?” “Porta due persone che non hanno la possibilità di vivere in compagnia le feste”.

Sono contento quando qualcuno mi aiuta a capire che il vangelo mi chiede semplicemente di condividere ciò che è mio con chi è nel bisogno.”.

O Gesù, Figlio di Dio
e nostro Salvatore,
ti attendiamo
e crediamo che
Tu ci porterai
la Tua gioia.
Attraverso Giovanni il Battista
ci proponi gesti concreti di conversione,
aiutaci a compierli
con decisione e generosità.
I nostri atti di solidarietà e di condivisione
siano un dono gradito
che offriamo a Te
e alla dolcissima Madre Maria

A.A. (dal sussidio liturgico-pastorale “Avvento e Natale”, ed. San Paolo)

 

Lascia un commento

  • (will not be published)