Uniti, nella preghiera – III domenica di Pasqua: VOI SIETE MIEI TESTIMONI

Pubblicato giorno 17 aprile 2021 - In home page

3pasqua

“Di questo voi siete testimoni”: la consegna più difficile di Gesù ai suoi apostoli che, dopo la Sua morte, vivevano nascosti con la paura di essere riconosciuti dalle autorità.

Gesù chiede loro di “uscire allo scoperto” per proclamare la Sua Resurrezione, per predicare la conversione e il perdono e per rendere testimonianza di ciò che avevano udito e visto compiersi.

Questa testimonianza porta tutti, uno dopo l’altro, al martirio, ma la Buona Novella arriva a tutti, facendo “discepole tutte le genti”.

Oggi, per ognuno di noi, è un impegno ad uscire dalle nostre comodità, dalle nostre certezze e dalla nostra tranquillità per “contagiare in modo esponenziale e gratutito” tutto il mondo, confidando nell’opera dello Spirito Santo che unisce e rafforza ogni battezzato.

Coraggio, fratelli e sorelle in Cristo, la nostra salvezza si manifesta in un cambiamento della nostra vita, che sarà possibile solo se ci predisponiamo a riceverla costantemente da Dio.

Salvezza e cambiamento ci permettono di “vincere” e “perdonare”.

 

PICCOLO ESERCIZIO SPIRITUALE –  credere

Riflettiamo su “questa equazione”: credere nella resurrezione è credere nella possibilità di cambiare la nostra vita.

 Signore, donami la grazia della conversione!

Introduci questo fermento di novità nella mia vita.

Aprimi gli occhi.

Conducimi a percorrere, nella libertà dell’amore, le tue vie.

(dal sussidio liturgico-pastorale “Quaresima e Pasqua”, ed. San Paolo)

Lascia un commento

  • (will not be published)