Uniti, nella preghiera – Pentecoste: VENTO DI UNITÀ

Pubblicato giorno 2 giugno 2022 - In home page

 “Lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, lui vi insegnerà ogni cosa”

 Pentecoste: un tempo di gioia, il dono massimo di Dio; nasce la Chiesa.

Lo Spirito Santo, dolcissima e misteriosa presenza, scende sugli apostoli.

Lo Spirito Santo, dolcissima e misteriosa presenza, scende su di noi, persone diverse in cultura, lingua, modi di vivere e condizioni sociali.

Lo Spirito Santo, dolcissima e misteriosa presenza, scende sul mondo.

“Li udiamo parlare nelle nostre lingue delle grandi opere di Dio”

Gesù non ci cambia, Gesù non ci uniforma.

Gesù lascia la nostra diversità e ci unisce ungendoci con lo Spirito Santo.

Comprendiamo e viviamo questa Forza Unificatrice.

Parliamo lingue diverse e formiamo un Unico Popolo.

Noi siamo Suo popolo, figli amati di Dio.

“Avete ricevuto lo Spirito che rende figli adottivi, per mezzo del quale gridiamo: ”Abbà Padre”… e se siamo figli, siamo anche eredi: eredi di Dio, coeredi di Cristo”

Lo Spirito Santo viene e ci ricorda che abbiamo un Solo Signore, un Solo Padre.

Viviamo in armonia.

“Lo Spirito ci ama. Lo Spirito Santo conosce il posto di ognuno nel Tutto: per Lui non siamo coriandoli portati dal vento, ma tessere insostituibili del suo mosaico” – Papa Francesco

UN ESERCIZIO E UNA PREGHIERA – vieni Santo Spirito

Dono invisibile, vento impetuoso, luce che illumina, fuoco che scalda.

Superiamo le nostre paure e le nostre divisioni.

Comunichiamo.

Realizziamo i desideri più profondi di Dio.

A.A. (fonte: sito QUMRAN2.NET)

 

Lascia un commento

  • (will not be published)